Al via il progetto regionale dell’Unione Nazionale Consumatori con Movimento Difesa del Cittadino e Codacons, finanziato dalla Regione Lazio e dedicato al contrasto al gioco d’azzardo.

Informare i cittadini sui rischi dell’azzardo e fornire assistenza ai giocatori patologici: sono questi, in sintesi, gli obiettivi del progetto sulla ludopatia, finanziato dalla Regione Lazio e realizzato dai comitati regionali dell’Unione Nazionale Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Codacons.

Il gioco d’azzardo è diventato negli anni una piaga sociale con sempre più famiglie che finiscono sul lastrico a causa della febbre da gioco e moltissimi giovani che si avvicinano alle lotterie, ai gratta e vinci e alle slot machine online, invogliati dalle pubblicità martellanti, che presentano il gioco come uno sport o una passione innocua, con il rischio di cadere in una vera e propria forma di dipendenza; è fondamentale invece la prevenzione, educando i cittadini ai reali rischi legati alle ludopatie e informarli anche sui costi sociali del gambling.

Considerata a rilevanza delle richieste di aiuto, si è deciso di intervenire attivando un servizio di assistenza presso gli sportelli delle associazioni e distribuiti in tutte le province della Regione Lazio. Inoltre è stato attivato un numero verde 800589372 di assistenza attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 14:00 alle 18:00 dove un psicologo risponderà a tutte le richieste dei cittadini.

Le azioni previste mirano ad aiutare i giocatori d’azzardo ad uscire dai problemi anche a livello finanziario oltre che psicologico e rendere maggiormente consapevoli i consumatori, sia con un approccio diretto (attraverso gli sportelli territoriali) sia attraverso i social, per prevenire il rischio del sovraindebitamento.

Facebook
Google+
LinkedIn